Milano design week 2014, in ordine sparso.


E’ passato un mese dalla Milano Design Week e ancora non ho digerito la massa di informazioni che ho raccolto. Svuoto sul tavolo la grossa borsa nera, gentile omaggio di www.architonic.com. Nei giorni di design week l’ho riempita avidamente, ma consapevolmente, con qualche catalogo, molte cartoline, alcuni biglietti da visita. Voglio raccontare questa mia milano design week con questa borsa svuotata sul tavolo, così come viene, in ordine sparso, senza alcun ordine cronologico e senza pensare a dove son state raccolte le cose, Salone o Fuorisalone, in fondo, chi se ne frega. La guida di www.internimagazine.it è stata davvero utile, anche se qualche evento segnalato non era all’altezza. La guida www.designdiffusion.com invece non c’è qui sul tavolo, a milano l’ho raccolta e poi abbandonata da subito, un mattone inutilmente stracolmo di pubblicità. Il supplemento di Repubblica www.design.repubblica.it è stato ottimo compagno di momenti di relax, una lettura interessante. Grande raffinatezza nell’allestimento di www.moooi.com e grande geometria creativa per www.cosstores.com. Poco chiaro l’intento di www.robot-city.com che galleggia tra il b2b e il b2c senza farsi capire, peccato. Simpatico il CUP di www.alessandrobusana.it mentre syn-kraft table di www.christiankayser.com avrei voluto progettarlo io, mi somiglia. Originali i giunti di www.minale-maeda.com e gli incastri di www.ellenbergerdesign.de. Belle atmosfere per www.rosenthal.de. Il tavolo altaar di www.vanjoost.com è scenografico ma già visto, preferisco la sincerità degli arredi www.vitamin-design.de.
Questa volta www.superstudiogroup.com ha deluso un po’. Bella la poetica delle lampade www.janandhenry.com e la leggerezza del laptop case www.hikaru-yamaguchi.net. Le lampade di www.marcoiannicelli.com sembrano esseri preistorici da Jurassic Park. Piace la tendenza dei materiali a contrasto come le lampade di www.konstruktor-design.com.
Utili e belli i  www.punktgroup.com, affascinante ma mi ha lasciato dubbioso l’acqua piovana di www.drinkrain.com. Non male www.vij5.nl e l’iniziativa www.madeinlambrate.com. Simpatica www.kristalia.it mentre www.artemide.com potrebbe rinnovare un po’ gli ambienti della showroom che non valorizzano pienamente il prodotto. Molto completa www.designarchiv.ch molto deludente la sezione “Where Architects Live” di www.cosmit.it. Non troppo originale ma ben fatto www.pensandoenblanco.com mentre www.fare3d.it pur proponendo una tecnologia prezzemolina si distingue con lampade d’atmosfera. Progetti, piante e prospetti delle case prefabbricate di www.morettimore.it mi fanno sognare, i render mi fanno piangere. Gli oggetti www.nsdesign.it sorprendono ma forse stancano in fretta, www.design.ebay.it conferma che anche in Italia forse l’e-commerce inizia ad essere maturo. Delicatissimi gli oggetti www.ex-t.com mentre www.muuto.com boh non saprei. Carine le borse www.3ag.it anche se forse un po’ fragili. Ironia per www.heetmanpatijn.nl mentre www.tipilamp.com è carina sia accesa che spenta. Del connubio http://www.unifor.it e Jean Nouvel adoro praticamente tutto, ma il nuovo Sistema Cases non mi convince per niente. Un po’ ingenue ma comunque divertenti le candele www.jeroenvanleur.nl B-light a forma di lampadina. Probabilmente inutile ma spettacolare il tappeto/sedia Rug di www.yoy-idea.jp. Scenografica e stroboscopica la lampada da terra di Bertjan Pot per www.dhph.com. Non proprio originale ma interessante la linea di lampade www.tonone.com che hanno il pregio di sfuggire alla dinamica onnipotente delle forme condizionate dai led, offrendo linee tradizionali, sobrie e pulite. Figlie di un cyberpunk dalle essenze legnose le lampade Trouble Light di www.aartvanasseldonk.com.
Delicato anche se primitivo il design dello sgabello in legno e acciaio di www.goetgheluck.wordpress.com. Giocoso il minimalismo degli arredi www.ollimustikainen.com e www.deaeva.com. Sono sintesi di uno spettacolo concettuale, e non solo, gli oggetti www.formfantasma.com. Molto accattivanti i progetti di http://davidderksen.nl/ anche se il meccanismo progettuale di ispirazione sembra talvolta troppo marcato, in particolare quando attinge dagli oggetti di Joseph Hoffmann realizzandone una pseudo riedizione forse nemmeno consapevole. Efficaci gli arredi per esterno www.field-furniture.com. Provocatorie le soluzioni di “selfie-design” delle sorelle Francescon con i loro ultimi progetti www.lostindesign.it.
La lampada www.filolamp.com di Laura Modoni riconcilia lo stile con il design mentre gli oggetti www.junpei-tamaki.com mettono insieme grande semplicità e poesia. Il caminetto www.sprucestove.com è quasi sicuramente inutile e inutilizzabile ma dal grande impatto scenografico. Molto personale e distintivo il design degli oggetti d’arredo officina www.zieta.pl. C’è altro? Si, c’è molto altro ancora, ma per ora, va bene così. Se dopo questo rigurgito caotico di informazioni desiderate una sintesi estrema e più ordinata, leggetevi i miei appunti, pubblicati per SID Pills: Best of Milano Design Week 2014.




0 commenti:

Posta un commento