Internet delle cose: cos'è l'IOT?


Internet ha cambiato il mondo, mettendo in contatto le persone tra loro, mettendo in contatto le persone con le informazioni, mettendo in contatto le persone con i servizi, mettendo in contatto le persone con gli oggetti. L'evoluzione di internet non finisce e si spinge oltre, mettendo le persone da parte per dare centralità alle cose. Metterci da parte non è sempre negativo. Quando la lavatrice ha iniziato a lavare la biancheria al nostro posto, non siamo stati poi così scontenti. Internet delle cose, o IoT (Internet of Things) è la nuova frontiera del web e della tecnologia smart, è una rete di oggetti che si scambiano informazioni tra loro e che grazie a queste informazioni prendono delle decisioni. Saremo sempre noi a programmare e decidere il funzionamento delle cose, ma gli oggetti grazie alla rete avranno una libertà operativa e decisionale senza precedenti. Il mio frigorifero potrà verificare direttamente il proprio contenuto grazie a QR e Bar code, quindi relazionarsi direttamente col server del mio supermarket online di fiducia e mantenere costante ed equilibrata la mia scorta di alimenti freschi e surgelati, ordinandoli automaticamente e magari chissà, tra non molto al posto della cassetta delle lettere di casa avremo la nostra cassetta refrigerata che accetta anche le consegne alimentari. Questo è solo uno tra gli infiniti scenari futuribili che ci possiamo immaginare. Internet delle cose cambierà il nostro quotidiano lentamente ma inesorabilmente, nel mondo del lavoro ancor prima che nelle nostre case. Qualche settimana fa Google ha acquistato l'azienda Nest, specializzata in domotica. Forse non è un caso se i termostati Nest sono così simili all'occhio del Grande Fratello e di HAL9000. Possiamo stare tranquilli o dobbiamo preoccuparci?



0 commenti:

Posta un commento