Storytelling: il valore emozionale degli oggetti


Quando si progetta un oggetto, perché questo risulti davvero di design, tra le caratteristiche essenziali a cui non si può rinunciare c'è lo storytelling, ovvero l'oggetto deve saper raccontare una storia, stimolare emozioni.  Stile accattivante, materiali azzeccati e colori di moda possono rendere un oggetto interessante, carino, cool, artistico, ma non fanno di quell'oggetto un oggetto di design. Il design è progetto, ha le sue regole, tra le più affascinanti c'è la regola dello storytelling. Un prodotto deve essere raccontato, deve sapersi raccontare. La natura umana è ancestralmente legata al racconto, ne è istintivamente affascinata. Non ci sono sconti o saldi che tengano, nulla è efficace come una storia da raccontare... Quando pensate ad un nuovo progetto, in particolare un oggetto, ma anche un evento, una campagna di comunicazione, un logo, una grafica, un sito, un'immagine coordinata, pensate prima di tutto alla storia che volete raccontare. Realizzate uno storyboard che rappresenti il vostro progetto, disegnate dei fumetti, scrivete un racconto, una poesia, immaginate un film, una rappresentazione teatrale, una fotografia. Fate in modo che il racconto faccia parte del vostro progetto, realizzerete un progetto migliore.

- Immagine: Artek 2nd cycle project
- Le regole dello Storytelling

0 commenti:

Posta un commento