Le PMI e il web


Gratis è bello. Opensource è stupendo. Le aziende, in particolare le PMI, grazie alle risorse a costo zero che il web e l'informatica ci regalano, hanno possibilità di comunicazione e marketing inimmaginabili qualche anno fa. Il problema di fondo è l'illusione. Questi strumenti sono gratuiti, facilmente utilizzabili, a portata di mano. Come le reflex a prezzo abbordabile hanno trasformato tutti noi in fotografi professionisti, così gli strumenti di web marketing e social networking a buon mercato hanno trasformato tutti noi in brand manager e social media specialist. Illusorio... Basta vedere cosa riescono a fare i fotografi, quelli veri, con un cellulare o una vecchia polaroid, confrontare il tutto con la valanga di foto che animano la rete (anche di ottima qualità formale, grazie alle reflex, ma niente di più) e ci si convince subito che saper usare o avere accesso ad uno strumento non significa essere per forza dei professionisti. Allo stesso modo avere a portata di mano strumenti di web marketing e social networking non significa saperli usare da professionisti. Le strade sono due, e in entrambi i casi è necessario fare un investimento. Si può investire su risorse interne (personalmente o delegando ad una figura presente in azienda) impegnando tempo ed energie per leggere libri, studiare e partecipare a discussioni tematiche (online e offline, nei social network e nei seminari) per acquisire le capacità necessarie per pianificare una campagna per la propria impresa. Questa prima strada è sicuramente molto più efficace rispetto al "fai da te" fine a se stesso. La seconda strada è affidarsi ad una consulenza esterna, più costosa ma spesso più efficace. Gli occhi esterni di un consulente vedono difetti consolidati e pregi latenti che i nostri occhi spesso non sono in grado di vedere. La soluzione migliore a mio parere è attivare un giusto mix tra queste due strade, creando un piccolo team di lavoro tra figure interne e consulenze esterne. Ad ogni modo, che sia un investimento di tempo, di energie o di denaro, l'importante è dedicare le giuste risorse ad uno strumento così importante e potente come il web, soprattutto per le PMI. Non fatevi quindi attirare troppo dall'illusione della gratuità. Andare a correre per strada è gratis, ma per allenarsi e tenersi in forma in questo modo ci vuole passione, forza di volontà e spirito di sacrificio. L'alternativa è pagare le lezioni in palestra. Oppure, per avere i risultati migliori, fare entrambe le cose.

- Immagine: VanMoof, il social networking è nel DNA dell'azienda

- Archivio: meglio un sito, un blog, o entrambi?
- Archivio: web marketing e brand reputation

0 commenti:

Posta un commento