Latitanze











Dove sono finito? Faccio fatica a ritrovarmi. Sono alla ricerca del dono dell'obliquità. Ubiquità? No, no. Obliquità. Vorrei essere in un piano inclinato e come in un esperimento galileiano trovare accelerazione senza far fatica, senza dover impiegare risorse mentali e fisiche, senza dovermi infilare in complessi sistemi di acceleratori di energia. Invece sono impantanato nella giungla, in balia di mostri invisibili. Faccio tante cose e forse nessuna. Sono comodamente adagiato come Joe Colombo sulla sua Elda, con la falsa percezione di rimbalzare da una Sedia per visite brevi all'altra... Non posso permettermi altri Erase and rewind. Raccolgo le mie cose e le porto a compimento, così come sono. E penso a improvvisazioni progettate, istinti disegnati, investimenti creativi. Nel frattempo, cerco di imparare da chi ha già fatto e da ciò che è già stato.

- Immagine: NoNò Chair by Stefano Soave
- Galileo Galilei su Wikipedia
- il CERN su Wikipedia PS:Ciao Andrea!
- Predator: official trailer
- Joe Colombo and Elda Chair
- Bruno Munari: Sedia per visite brevi
- Cardigans: Erase and Rewind
- Cambiscena: improvvisazione teatrale
- Abitare: 50 anni di design italiano
- SID Academy: Corsi brevi e seminari sul design


0 commenti:

Posta un commento